questionario
Home » Vivere il territorio » L'Agricoltura nel Parco

Miele

Un po' prelibatezza, un po' medicina, il miele è un alimento completo dalle straordinarie proprietà energetiche e salutari, preparato dagli apicoltori dei Colli con le tecniche di un tempo.
Nota già 35.000 anni fa, l'apicoltura era sicuramente praticata in Egitto e alcune fonti riportano che Ippocrate usava il miele come bevanda depurativa, mentre i Romani lo utilizzavano come ingrediente delle salse e di una bevanda alcolica (idromele).

E'il dolcificante naturale per eccellenza prodotto dall'Apis mellifera; deriva dalla trasformazione del nettare contenuto nei fiori. Può essere composto da nettari provenienti da varie essenze floreali (millefiori) o monofloreale; quello dei Colli è soprattutto miele di acacia, di castagno, di erica, lavanda. Il miele di acacia ha un colore molto chiaro, ha un profumo leggero ed un sapore delicato; quello di castagno ha un colore scuro, un odore penetrante ed un sapore leggermente amaro, il miele di melata è un prodotto che le api producono da una sostanza zuccherina simile alla resina depositata da un insetto sulle foglie e sulla corteccia degli alberi.

Oltre al miele di elevata qualità, si può assaggiare pappa reale, propoli e polline.
Il Miele dei Colli Euganei è inserito nell'elenco dei prodotti tradizionali secondo le direttive del Ministero alle Politiche Agricole e Forestali.

Denominazioni prodotti di qualità del territorio:

PRODOTTO AGRICOLO TRADIZIONALE (PAT)
Miele dei Colli Euganei (PDF scarica scheda)

Per maggiori approfondimenti visita:
A.P.A. Pad Associazione Patavina Apicoltori in Padova (web)
A.P.A.T. Apicoltori in Veneto (web)

Tutti i prodotti tipici del Parco:

 

Trovati 1 risultati.
Condividi su