La nuova APP è online!
questionario
Home » Vivere il territorio » L'Agricoltura nel Parco » Frutta

Castagne e marroni dei Colli Euganei

Il castagno fu introdotto nei Colli Euganei dai Romani quale coltura arborea utile e redditizia. Per gli abitanti dei Colli il frutto ha sempre costituito un riferimento importante, innanzitutto nell'alimentazione; il castagno connota il paesaggio Euganeo, si pensi al castegnaròn di Carbonara o quello di Castelnuovo e segna la memoria nei toponimi come nella castagnàra del sènto a Valnogaredo.

Oggi la tradizione è mantenuta viva nella "sagra dei marroni" che si celebra a Teolo la terza domenica di ottobre.

Per la descrizione completa e le curiosità su questo caratteristico frutto autunnale, si rimanda alla scheda prodotto.


Castagne
Castagne
(foto di Parco Regionale dei Colli Euganei)
 
Condividi su