questionario
Home » Vivere il territorio » Punti di interesse » Archeologia e castelli

Castello di Valbona

Via Castello, 2 - Lozzo Atestino

Il Castello di Valbona, edificato per la difesa dei conti Lozzo, può essere considerato un punto di riferimento obbligatorio per le guerre che in quegli anni opponevano Padovani, Scaligeri, Estensi e Vicentini. Distrutto due volte, nel 1231 e nel 1313, per l'importanza strategica del territorio viene sempre riedificato. Nel 1318 l’edificio passa alla signoria dei Carraresi, come testimoniano le insegne sul portone d’ingresso, e successivamente, nel 1405, alla Repubblica di Venezia.

Durante la dominazione veneziana il castello perde le sue funzioni strategico-militari, restando però un posto di osservazione e di controllo. La cinta muraria di forma rettangolare, costruita in pietra naturale dei Colli e frammezzata a mattoni, possiede un piccolo torrione pentagonale ad ogni angolo e uno quadrato nelle due cortine più lunghe mentre al centro sorge un mastio che controlla l'intero castello.

Informazioni generali: sito ufficiale dei musei del territorio padovano

Castello di Valbona
Castello di Valbona
(foto di PR Colli Euganei)
 
Condividi su