RINNOVO PRIMA FASE E AVVIO DELLA SECONDA

 

Alla fine del 2012 il Parco Regionale dei Colli Euganei ha ottenuto la Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS). Un importante riconoscimento Europeo che testimonia l’impegno di circa una trentina di soggetti (pubblici e privati) a promuovere azioni in favore di un turismo attento sia alle ragioni dello sviluppo economico del territorio che a quelle della sua salvaguardia e protezione. Questa prima fase si è conclusa positivamente con la fine dello scorso 2016.

 

Gli attori coinvolti, hanno manifestato la volontà di proseguire nel percorso intrapreso (rinnovare l’adesione alla CETS) anche per un prossimo quinquennio. Ma non solo. Durante le riunioni dei sottoscrittori delle azioni (sia nel 2015 che nel 2016) è emersa la forte volontà di realizzare anche la seconda fase della CETS che permetterà un riconoscimento diretto anche per i singoli soggetti impegnati in un percorso virtuoso di partenariato con il Parco.

 

Con la costituzione e la prima riunione della Cabina di Regia, gruppo ristretto composto da rappresentanti dell’Ente e da alcuni sottoscrittori delle azioni del precedente quinquennio - il 26 gennaio 2017 - il Parco ha formalmente avviato il rinnovo della prima e realizzazione della seconda fase della CETS che si concluderà con la presentazione della documentazione necessaria per la propria ricandidatura (Fase I) ad Europarc Federation entro dicembre 2017. Europarc valuterà la documentazione e predisporrà l’invio di un proprio valutatore e sulla scorta delle conclusione di quest’ultimo riassegnerà all’Ente la CETS per il successivo quinquennio 2018 – 2022.

 

Nello stesso periodo si procederà alla realizzazione della seconda fase della Cets (Fase II) assieme alle aziende del territorio che vorranno elaborare una strategia e un piano d’azione triennale basato sui 10 principi CETS (sulla base di un disciplinare approvato da Federparchi). Il piano d’azione sarà infine approvato dal Parco Regionale dei Colli Euganei che assegnerà alle aziende la CETS .

 

Si invitano tutti coloro che operano con le proprie attività turistiche nel territorio dei 15 Comuni dell’area protetta e che vogliono renderle sempre più sostenibili a entrare a far parte dei sottoscrittori della CETS (Fase I) ed eventualmente intraprendere l’iter di realizzazione di Fase II, a contattare il responsabile della gestione della Carta del Parco:

Caregnato Gianni

tel. 0429 632911

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.