questionario
Home » Vivere il territorio » Punti di interesse » Archeologia e castelli

Castello Carrarese di Este

Il Castello di Este venne costruito nel 1050 da Azzo II che, dalla città, assunse poi il nome di Estense per tutta la sua famiglia. Nel 1339, gli Estensi si trasferirono a Ferrara, lasciando il castello ai Carraresi di Padova, che lo sfruttarono come posizione strategica della città per meglio difendersi dagli Scaligeri e dai Visconti. Dell’originale struttura, rimane oggi solo la cinta muraria, per un perimetro di oltre mille metri, dalla quale si innalzano dodici torri separate dalle cortine a merlatura guelfa, oltre a due imponenti mastii: uno è chiamato Castelletto del Soccorso, sul lato orientale; l’altro, nel punto più elevato, domina l’intero centro storico.

All’interno della cinta si trova un giardino pubblico all’italiana, impreziosito da statue settecentesche rappresentanti divinità mitologiche. Le mura inglobano anche Palazzo Mocenigo (XVI sec.), ora sede del Museo Nazionale Atestino.

Il Castello domina la città di Este con grandi torri e una cinta muraria di circa un chilometro. Il nucleo più antico della fortificazione si trova sul lato sopraelevato e consiste in una cerchia di mura con i resti di una chiesetta e le fondamenta di una piccola torre, risalenti probabilmente al VI secolo d.C. Durante il XII e l'inizio del XIII secolo, i marchesi d'Este ampliarono il fortilizio costruendo una serie di cortine murarie e di fabbricati residenziali.

Le sorti del castello cambiarono repentinamente a causa delle violente guerre tra la fazione guelfa (a cui facevano capo gli Estensi) e i ghibellini, che assediarono e danneggiarono più volte la fortificazione. Nel 1249 il castello venne distrutto da Ezzelino III da Romano, che provvide poi a restaurarlo, ma nel 1294 i padovani, ormai padroni incontrastati del territorio, lo demolirono nuovamente.

La configurazione attuale del castello risale al 1339, anno in cui Ubertino da Carrara, signore di Padova, decise di riedificarlo nelle forme che ancor oggi vediamo.
Cinta Muraria del Castello Marchionale di Este
Cinta Muraria del Castello Marchionale di Este
(foto di PR Colli Euganei)
 
Condividi su