questionario
Home » Vivere il territorio » Punti di interesse » Archeologia e castelli

Siti archeologici nel territorio del Parco

Uno dei siti archeologici più interessanti e antichi dei Colli Euganei è quello neolitico recentemente studiato presso Castelnuovo di Teolo.

Presso il laghetto della Costa, sito di grande interesse naturalistico-ecologico, sono interessanti i ritrovamenti di reperti archeologici che testimoniano la presenza di insediamenti palafitticoli risalenti all’Età del Bronzo; si trattava di villaggi stabili ad economia prevalmentemente basata su agricoltura e allevamento. Recentemente presso il sito è stato posizionato un pannello descrittivo sui reperti, che sono conservati presso il Museo Nazionale Atestino di Este.

Scavi archeologici importanti si trovano a Este (età pre-romana) e a Montegrotto Terme, dove sono visibili le terme romane e altre strutture in via Neroniane. Si tratta di testimonianze vive ed ancora oggi visibili del ruolo che Montegrotto Terme ha avuto in epoca romana come stazione termale, riportati alla luce grazie agli scavi effettuati verso la fine del '700 e, più recentemente, nel 1960. Essi sono parte di un ampio complesso termale della seconda metà del I secolo a.c. che prevedeva oltre a spazi adibiti a cura anche luoghi di svago, intrattenimento e riposo.

Scavi archeologici Montegrotto
Scavi archeologici Montegrotto
(foto di PR Colli Euganei)
 
Condividi su